Riconoscimenti

IRRORATRICE PER IL TRATTAMENTO FITOSANITARIO ECOLOGICO DELLE PIANTE DA FRUTTO

MOTIVAZIONE RICONOSCIMENTO “NOVITÀ TECNICA 2005″

Irroratrice a tunnel che consente, grazie ad un sistema pneumatico di aspirazione e di ventilazione forzata, il recupero e il riutilizzo dei fitofarmaci, riducendone in maniera sostanziale la dispersione nell’ambiente.

CARATTERISTICHE

Irroratrice trainata caratterizzata da un sistema a “tunnel” per il trattamento di vigneti allevati a spalliera, costituito da due scudi verticali, di forma semicilindrica, che, sorretti da apposito telaio,
scorrono parallelamente sui lati opposti del filare.
Lo scudo costituisce un’unità irroratrice a ventilazione forzata, divisa in 2 camere da un setto verticale: camera d’aspirazione e camera di mandata.
Tre ventilatori a pale ad asse orizzontale, posizionati in linea verticale sul setto centrale generano un flusso d’aria forzata, che segue un percorso semicircolare.
La collocazione degli scudi sui due lati dell’apparato fogliare determina la disposizione contrapposta rispettivamente della bocca d’emissione dell’una con la fessura dell’aspirazione dell’altra.
In tal caso la miscela antiparassitaria in eccesso viene captata dalla bocca d’aspirazione dello scudo opposto, evitandone così la dispersione nell’aria e nel terreno con conseguente impiego della quantità di fitofarmaco necessario al trattamento fogliare.